Progetto Attrazione Talenti - Struttura e contenuti

Il percorso di studi è articolato in una prima fase, durante la quale è svolta l’attività didattica ed una seconda fase caratterizzata da stage aziendali. 
  • Formazione in aula su tematiche relative al contesto economico italiano,  Made in Italy, attività di technology transfer, internazionalizzazione di impresa; il programma didattico può affrontare materie quali: Bilancio e controllo, Finanza aziendale, Marketing e vendite, Organizzazione aziendale, Analisi strategica e business plan, Tecniche di export management, Trasferimento di Tecnologie e progetti comunitari, Quality management, Strategie, marchi e brand del Made in Italy. Nella fase d'aula possono essere previste testimonianze aziendali e di esperti.
  • Stage presso aziende italiane, durante il quale il partecipante straniero  elaborerà  un progetto di internazionalizzazione per il mercato di riferimento. Durante tale periodo sono previste azioni di monitoraggio e di affiancamento, da parte dei coach/docenti/tutor dell’ICE Agenzia. Le aziende ospitanti dovranno possedere già una minima esperienza di internazionalizzazione in mercati esteri, essere proiettata sul mercato di riferimento dello stagista, avere una struttura adeguata per la gestione di un borsista esterno (è indispensabile che l’azienda metta a disposizione un tutor interno con conoscenza della lingua inglese in quanto l’intero corso verrà svolto in lingua inglese) 
L’ICE Agenzia può mettere a disposizione dei partecipanti una borsa di studio, a parziale copertura delle spese del Corso. 

L’obiettivo primario è quello di formare giovani stranieri che possano inserirsi nel contesto culturale, imprenditoriale e manageriale italiano, assumendo un ruolo di riferimento e di canale preferenziale per le aziende italiane con i Paesi di provenienza. Inoltre, il progetto consente la promozione, promuovere, presso giovani talenti esteri, della realtà imprenditoriale e distrettuale di alcune regioni italiane, sviluppando le tematiche del commercio internazionale, dell’internazionalizzazione di impresa e del trasferimento tecnologico specifiche dell’Italia e dei settori merceologici e rappresentati dalle aziende partecipanti.